INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Sabato 29 Aprile 2017
Loading


www.informolavoro.it il sito della provincia di Firenze per il lavoro



Ammonta a più di un milione di euro il fondo stanziato dalla Provincia di Firenze per quelle aziende che, singolarmente o in forma associata, hanno ideato progetti e percorsi formativi rivolti ai dipendenti. Gli esiti del “bando imprese” della Provincia di Firenze sono stato resi noti in conferenza stampa dall’Assessore a Lavoro e Formazione Elisa Simoni. 
Grazie alle risorse FSE - 1,1 milioni di euro – oltre 110 aziende e 1700 lavoratori potranno usufruire dei moduli formativi ammessi al finanziamento: tra questi, corsi legati alla riorganizzazione dei cicli produttivi, alla sicurezza in azienda, alle nuove tecniche di vendita e marketing. Cinquanta micro e piccole imprese del mondo edile, comparto che necessita di una forte azione di rilancio; reti di piccole e medie aziende della pelletteria, settore sul quale la provincia sta puntando molto; aziende del manifatturiero e della metalmeccanica: tutti uniti dall'obiettivo di riqualificare il proprio personale, di migliorare il proprio livello di prodotto e di potenziare i propri processi produttivi. Per esempio, quattro importanti aziende del sistema moda – Roberto Cavalli, Antico Setificio Fiorentino, Nomination e Stefano Ricci – avvieranno 18 corsi, che coinvolgeranno 105 lavoratori; la CIESSE, leader nel settore delle costruzioni ferroviarie, punterà sulla riqualificazione in tema di controllo di gestione, della gestione per commesse e della sicurezza aziendale. La cooperativa CFT che si occupa di logistica integrata organizza 20 corsi tra aggiornamento sicurezza, gestione personale per responsabile di piattaforma e coaching. 
“Tante storie di realtà medie, grandi, piccole e in molti casi anche micro – afferma l’Assessore Elisa Simoni – che grazie ai fondi comunitari destinati al ‘bando imprese’ vanno a formare gli addetti che ne hanno maggiormente bisogno, proprio nelle competenze maggiormente richieste. Crediamo molto nel sistema della formazione, a tutti i livelli, ma ancor più in quella che prevede una integrazione forte tra impresa e lavoratori. Cerchiamo di stare vicini a quelle aziende che mostrano segnali evidenti di crisi, ma cerchiamo di supportare con forza le realtà sane perché siano da traino anche per gli altri e perché occorre tutelare quei presidi occupazionali che esse rappresentano”. 
Per sostenere mondo produttivo e lavoratori in questa delicata fase, la Provincia di Firenze ha ideato anche un innovativo servizio di placement avanzato. Si tratta di “Match”, un servizio online grazie al quale le aziende possono già consultare gratuitamente l' ampia banca dati dei Centri per l’impiego della Provincia di Firenze, trovando un elenco di persone alla ricerca di lavoro, suddivisi per qualifiche professionali e con l'indicazione delle eventuali agevolazioni per le aziende in caso di assunzione, con i relativi indirizzi email in modo da consentire un contatto diretto ed immediato. Oltre 30 le aziende già iscritte al servizio. 
Al tempo stesso “Match” sta avviando una banca dati dedicata a chi ha frequentato un corso di formazione nell'ultimo anno conseguendo la relativa qualifica professionale, ove le aziende potranno ricercare profili professionali specifici. Di fatto un sistema integrato che consentirà alle aziende di trovare in pochi minuti il candidato ideale per le figure professionali che stanno cercando. 
“Match” trova spazio nel nuovo www.informolavoro.it, portale di lavoro e formazione - ideato e gestito in collaborazione con Linea Comune - utile per chi voglia trovare un lavoro o chiarirsi le idee sulle possibilità formative offerte dalle agenzie territoriali: un sito che affronta i temi del lavoro a 360°, dove trovare le modalità per frequentare un corso di formazione, avere i giusti strumenti e consigli per costruire una professione, consultare le offerte di lavoro in arrivo da tutti i Centri per l’impiego del territorio, aggiornate in tempo reale. 
“Si tratta di un servizio in più che ci premeva offrire ai tanti che cercano lavoro – afferma Elisa Simoni – D’altra parte il computer, il web e le sue applicazioni veicolano una parte sempre maggiore della nostra vita di tutti i giorni. Anche la ricerca attiva di un impiego. E’ con questa impostazione che abbiamo ideato informolavoro.it, un portale in continuo aggiornamento dove trovare corsi di formazione e occasioni di orientamento. Un servizio che si affianca alla grande attività dei Centri per l’Impiego, che nel primo trimestre 2012 hanno registrato 48.220 avviamenti, con un aumento di 316 comunicazioni rispetto al primo trimestre 2011 quando erano state 47.904”. 
Un portale che intende presentare ai cittadini, agli studenti, alle aziende l’intero panorama dell’orientamento formativo locale, guidarli nel percorso di richiesta di finanziamenti per seguire i corsi, agevolare la ricerca dell’impiego desiderato grazie a una classificazione dei settori professionali che parte dall’agricoltura e arriva alla logistica, passando per il benessere, la cultura, la chimica e l’industria. 
 
Quattro le sezioni del sito rivolte agli utenti: 
 
- “Orienta il tuo futuro” dove trovare spiegazioni in merito alle varie tipologie di percorsi formativi diffusi sul territorio 
- “Cerca lavoro” dove sfogliare offerte di lavoro aggiornate in tempo reale e suddivise per settori produttiv 
- “Cerca corso” dove consultare il catalogo provinciale dei corsi di formazione, anche in questo caso suddivisi per settore 
- “Costruisci una professione” – dove indagare i vari comparti, capirne l’andamento tramite tabelle e statistiche, vedere interviste video ai responsabili risorse umane delle grandi aziende del tessuto economico fiorentino che danno una serie di consigli utili a chi voglia mettersi in gioco in un particolare ambito. 
 
Provincia di Firenze, 11 ottobre 2012

11 Ottobre 2012 17:18
 

Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze