INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Sabato 24 Giugno 2017
Loading


Teatro di Rifredi: progetto Virgilio ci vorrebbe un amico



Mercoledì 9 maggio, alle ore 10:00, al Teatro di Rifredi, si conclude il percorso del “Progetto Virgilio”, iniziativa ideata e condotta da Pupi e Fresedde e dalla ASL 10 - Educazione alla salute

Il progetto nasce in seguito al grande successo ottenuto presso il pubblico giovanile dello spettacolo “NEL MEZZO DEL CAMMIN... canti e canzoni dall'inferno di Dante” di Angelo Savelli, giunto questa stagione al sesto anno di repliche.

In questa versione rock dell’Inferno dantesco, Dante trova il suo Virgilio in un cantante di musica leggera che lo accompagna in un viaggio iniziatico dallo smarrimento della selva oscura fino a riveder le stelle. Nessuna attualizzazione dei versi di Dante, ma la dimostrazione della loro universalità attraverso la loro contestualizzazione in un universo musicale contemporaneo fatto non solo di note ma anche di testi forti e significativi riconosciuti e condivisi dai giovani spettatori.

In diverse occasioni lo spettacolo è stato seguito dagli operatori dell’Educazione alla salute della ASL 10 che hanno messo in luce, all’interno di questa metafora della formazione, due figure cruciali per i giovani: il Mentore (Brunetto Latini), l’adulto capace di appassionare e trasmettere valori, e il Tutor (Virgilio), l’amico motivato che ti accompagna e coinvolge in un progetto creativo.
Si è quindi pensato ad un’iniziativa specifica per gli studenti che ha visto come Mentore l’autore e regista Angelo Savelli e come Tutor l’attore Andrea Bruno Savelli, il cantante Nicola Pecci e il musicista Federico Pecci.

Il progetto è consistito nel far ripercorrere ai ragazzi, prima e dopo la visione dello spettacolo, (4 incontri con ciascuna classe) un cammino di approfondimento dei personaggi e delle tematiche in esso presenti per poi coinvolgerli in una riscrittura musicale dello spettacolo attraverso la proposta di una compilation di nuove canzoni scelte dai ragazzi in base alla loro sensibilità e alla loro particolare percezione dei problemi: la ribellione, lo smarrimento, l’amicizia, il sesso, la depressione, la diversità, l’ingiustizia, la violenza, la speranza nel futuro.

Le più gettonate o le più originali di queste scelte compongono la scaletta della manifestazione che vedrà protagonisti, nelle vesti di musicisti, cantanti o attori, alcuni studenti delle classi che hanno partecipato al progetto affiancati dai loro Tutor Andrea Bruno Savelli, Nicola Pecci e Federico Pecci.

Introduce la manifestazione: Stefania Polvani, direttore dell'Educazione alla salute dell'Asl 10 saranno inoltre presenti: Francesco De Biasi, Giancarlo Mordini, Rita Polverini per l'Associazione Pupi e Fresedde - Teatro di Rifredi.
Patrizia Giannelli, Patrizia De Marco, Anna Cappelletti, Monica Rosselli, Elena Pierozzi, per l'Asl 10 Educazione alla Salute.
Tutti gli allievi delle classi che hanno partecipato al progetto e i loro professori:
Patrizia Di Virgilio, Vincenzo Buonfiglio e Marcella Livi dell'Istituto Professionale Agrario IIB Fiorenza Ferraririni e Giuseppina Guidetti dell'ITT Marco Polo IIB
Stefania Tamburini del Liceo Classico Galieo IVF Giovanna Spatano del Liceo Classico Galieo VE Chiara Prati, Letizia De Luca, Teresa Tarasconi del Liceo Scientifico Gramsci IIIC Manuela Tirinnanzi, Elisabetta Vatteroni, Gianna Borghini dell'ITC e Liceo Scientifico Balducci di Pontassieve IIB ITE.

Teatro di Rifredi, 7 maggio 2012

07 Maggio 2012 16:28
 

Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze