INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Sabato 24 Giugno 2017
Loading




Cosa nostra, ‘ndrangheta e camorra: il mondo delle cosche spiegato ai ragazzi. Lezione di Nicola Gratteri, Raffaele Cantone e Giuseppe Carlo Marino

A Firenze un migliaio di studenti delle scuole superiori incontrano due magistrati in prima linea e un esperto di storia della mafia

Tre regioni: Campania, Calabria e Sicilia. Tre organizzazioni criminali: Camorra, ‘Ndrangheta e Cosa Nostra. Tre voci autorevoli che arrivano proprio da quelle regioni. Tre uomini che dedicano la loro vita alla lotta contro le organizzazioni criminali: Nicola Gratteri, Procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, noto anche per aver indagato sulla strage di Duisburg; Raffaele Cantone, Giudice presso il Massimario della Cassazione, tra i massimi esperti del “sistema” dei Casalesi; e Giuseppe Carlo Marino, esperto di storia della mafia e docente di Storia Contemporanea all’Università di Palermo.

I due magistrati e il docente universitario incontreranno nella mattina di lunedì 14 novembre un migliaio di studenti delle scuole superiori di Firenze e del territorio provinciale. L’evento, che si svolgerà al Palazzo dei Congressi di Firenze (Piazza Adua 1, Sala Rossa) è intitolato “Legalità e democrazia per una cittadinanza responsabile”. La lezione agli studenti fiorentini da parte di Gratteri, Cantone e Marino nasce da una iniziativa del Presidente della Provincia di Firenze, Andrea Barducci, da sempre sensibile alla lotta contro le mafie e nel campo dell’educazione alla legalità, in collaborazione con l’Assessore provinciale alla Pubblica Istruzione Giovanni Di Fede.

Provincia di Firenze, 20 ottobre 2011

20 Ottobre 2011 11:30
 

Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze