INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Venerdì 21 Luglio 2017
Loading
ECOSOSTENIBILE
Habitat


 

Il termine habitat deriva dal latino habitāre (terza persona, singolare, presente) e significa letteralmente “abita”. Sta a indicare la casa, il luogo fisico, l’ambiente in cui la popolazione di una specie vive e in cui dispone di tutte le risorse necessarie a svilupparsi, di condizioni climatiche ottimali per la sua sopravvivenza e di risorse nutritive per il suo sostentamento.

L’habitat può riferirsi altresì al posto in cui è più probabile imbattersi in un derminato organismo in quanto vi sono le condizioni fisiche favorevoli ad un suo insediamento: ad esempio il pidocchio nel cuoio capelluto.

Nella definizione di habitat, che si deve a Clements e Shelford, e che risale al 1939,  il concetto definiva le condizioni fisiche che circondano una specie, o popolazione di specie, o raduno della specie, o comunità.

In generale oggi il termine è inteso nell’accezione di condizioni ambientali perfette per la vita di una determinata pianta o animale, ad esempio si dirà che la savana è l’habitat naturale del leone.

In ecologia, la definizione di habitat può avere un’accezione più ampia nel biotopo, un habitat condiviso da più specie.

 

Oggi si parla di habitat soprattutto in merito alla distruzione delle condizioni fisiche che costituiscono garanzia di sopravvivenza per gli esseri viventi. Tuttavia, c’è da precisare, che se la scomparsa di un habitat può essere sfavorevole alla vita di una specie, lo sviluppo di nuove condizioni fisiche crea spesso un ambiente favorevole all’insediamento di altri organismi. Ciononostante, la distruzione degli habitat di molti animali e piante, imputabile in larga parte alle attività umane, principalmente con lo scopo di fare spazio all’agricoltura, di raccogliere risorse naturali per la produzione industriale e per l’urbanizzazione, resta la principale causa di perdità di biodiversità nel mondo. La distruzione degli habitat è attualmente classificata come la più importante causa di estinzione delle specie. Oltre che all’uomo, la scomparsa di un habitat è imputabile a processi geologici, cambiamenti climatici, specie invasive e frammentazione degli habitat.

 



Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze