INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Giovedì 17 Agosto 2017
Loading


La toscana propone l'obbligo di vaccinazione per la frequenza degli asili nido



La regione Toscana inizia a pensare al vaccino come requisito fondamentale per la frequenza degli asili nido sia pubblici che privati in tutta la regione. 

L'assessore regionale Stefania Saccardi lo avrebbe già proposto alla giunta regionale e sarebbe d'accordo anche il presidente Enrico Rossi. 

La proposta della nuova legge potrebbe arrivare velocemente, infatti cresce la preoccupazione per l'aumento dei genitori che decidono di non vaccinare i propri figli, una scelta che potrebbe far tornare malattie che pensavamo debellate e che potrebbero danneggiare gravemente la salute dei bambini.

Le vaccinazioni  "obbligatorie" (difterite, tetano, pertosse, polio) sono effettuate al terzo mese, mentre le facoltative per morbillo, parotite, rosolia e varicella sono effettuate al quattordicesimo, la paura è che la soglia di sicurezza possa scendere (ovvero il numero di bambini che deve vaccinarsi per far sì che non ci siano rischi contagio) con l'aumento del numero dei bambini non vaccinati.

 

23 Maggio 2016 09:56
 

Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze