INfirenze - Informazione indipendente sempre aggiornata!
www.infirenzeweb.it

 
Domenica 25 Giugno 2017
Loading



 La Prima romana di Antonella Ferrari“Più forte del destino” al Teatro Parioli di Roma in occasione della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla Roma – Giovedì 26 maggio alle ore 21.00, al Teatro Parioli - Peppino de Filippo di Roma, Antonella Ferrari porta in scena, per la prima volta a Roma, lo spettacolo “Più forte del destino: tra camici e paillettes la mia lotta alla sclerosi multipla”.Lo spettacolo, realizzato grazie alla collaborazione di Sanofi Genzyme e patrocinato da AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e dal Municipio II di Roma, è inserito nella programmazione della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla: Antonella, madrina di AISM, concluderà una stagione ricca di successi proprio a Roma per far capire come la sensibilizzazione su questa malattia possa passare anche da un palcoscenico teatrale.“Non vedevo l’ora di realizzare la tappa romana del mio spettacolo: per un’attrice, Roma rimane la patria dell’arte e portare la mia storia in questo bellissimo Teatro proprio nella Settimana della Sclerosi Multipla è per me un grande onore.”Lo spettacolo “Più forte del destino” è tratto dall’omonimo libro che Antonella ha scritto per raccontare la sua vita e la sua battaglia: un diario di un viaggio straordinario che con tenacia e perseveranza ha portato Antonella a vincere il dolore con la forza di volontà, con il sostegno della famiglia e di un “bambino peloso” speciale che viene citato anche nello spettacolo, il suo cagnolino Grisù.Uno spettacolo straordinario che riesce a stupire tutti: chi arriva a Teatro aspettandosi una pièce drammatica nella quale leggere rancore e rabbia, ne esce piacevolmente ricreduto. Antonella conquista lo spettatore con toni ironici, a volte sarcastici, ma senza appellarsi alla retorica. La leggerezza è il canale con cui Antonella si propone al pubblico, talvolta interagendo con gli spettatori che spontaneamente applaudono, sorridono, annuiscono e in qualche momento si commuovono e riflettono.Una serata all’insegna delle sorprese che mette sullo stesso piano chi la malattia la vive e chi invece, per la durata di uno spettacolo, la scopre e ne esce arricchito e più forte: la conoscenza è la base per combattere l’ignoranza e la superficialità.“In molte tappe di questo lungo tour abbiamo aiutato le sezioni locali di AISM a raccogliere fondi e molto spesso le persone, al termine dello spettacolo, mi hanno detto che questo è il modo giusto per parlare di SM: senza retorica, buonismo e drammaticità. Era proprio quello che speravo di sentirmi dire”.Divulgare e informare nel contesto di uno spettacolo teatrale è la finalità di “Più forte del Destino”, nato dalla volontà di raccontare una storia che ha appassionato gli spettatori di tutti i Teatri italiani visitati da Antonella, che è stata definita “una forza della natura”.“Siamo orgogliosi di aderire all’iniziativa, accompagnando il messaggio forte e diretto di questo spettacolo con il nostro impegno quotidiano nella lotta alla sclerosi multipla – dichiara Enrico Piccinini, General Manager Sanofi Genzyme Italia.– Da oltre 35 anni, infatti, operiamo con l’intento di mettere la scienza al servizio dei pazienti, affinché sia possibile sviluppare terapie innovative ed offrire loro una migliore qualità di vita”.Nella tappa romana, sul palco, è prevista un incursione in scena di Lorella Cuccarini. Sarà proprio lei a far rivivere ad Antonella il suo passato di ballerina e a farle capire che si può danzare anche solo con il cuore e la mente.“Conosco Lorella da tanti anni e quando le ho chiesto, dietro le quinte del suo bellissimo Rapunzel, di partecipare attivamente alla serata del Parioli, lei, con il suo Si, mi ha dimostrato ancora una volta di essere non solo una grande professionista ma anche una donna sensibile e attenta alle tematiche sociali”La serata sarà ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, ma potranno essere fatte donazioni ad AISM, presente nel foyer con un suo punto informativo.È gradita prenotazione tel. 06 8073040 - cell. 338 6972065 Nicoletta Curradi

25 Maggio 2016 18:49
 

Commenta la notizia
Nome
CAPTCHA Image
Cambia
Copia il codice di verifica:
Commento
MOSTRE
DAL CUORE DEL LEGNO L'ANIMA DI KEVO
Museo di Storia Naturale "La Specola" via Romana 17, Firenze